Personal Storytelling: Sai comunicare chi sei sul tuo sito e sui tuoi canali digitali?

Di che si parla:

Dimmi una cosa, quanto spesso racconti chi sei alle persone per cui lavori o a cui vendi i tuoi prodotti?

E perché mai dovrei? – mi chiederai tu – Cosa interessa alle persone cosa faccio nella mia vita privata o qual è la mia storia personale? 

Ci sono molte probabilità che gli interessi, ti rispondo io.. e se mi segui ti spiego perché.

Siamo tutti “aziende top del settore”?

Croce e delizia del nostro tempo, il web ha permesso a tutti noi di “andare online” e promuoverci senza troppi intermediari. 

Una volta la pubblicità era appannaggio dei media tradizionali e per i professionisti c’erano le Pagine Gialle (te le ricordi?).

Da quando Internet consente (e obbliga) tutti a comunicare, siamo immersi in un enorme mercato virtuale dove la potenziale visibilità è altissima – ma altrettanto è la competizione. 

Guardati intorno: sono tutti “aziende top del settore” e “ottimi professionisti” che offrono prodotti e servizi identici.. come orientare la scelta del mercato se non c’è nulla che distingue un’offerta da un’altra?

Non sei mai fregato veramente fino a che hai da parte una buona storia e qualcuno a cui raccontarla.

– Danny Boodman T.D. Lemon Novecento –

A cosa serve lo STORYTELLING

Il Personal Storytelling, diventato tanto popolare negli ultimi anni, si basa proprio su questo concetto: se sei capace di raccontare una buona storia di te, allora puoi aver successo.

🤔 Pensaci:

Se invece di essere estremamente professionale, o una grande azienda con il massimo dell’esperienza,  sei anche una persona con un percorso, un insieme di esperienze, con passioni e hobby che influenzano il tuo lavoro, allora vedrai che le persone lì fuori possono ricordarsi di te proprio perché riescono a immedesimarsi, simpatizzare, sentirsi più vicini.

Non ho dubbi che tu abbia scelto spesso persone e aziende non solo per il loro prodotto ma anche perché, in qualche modo, la conoscenza di qualche loro peculiarità ti abbia incuriosito o abbia destato in te una sorta di simpatia o ammirazione.

E come si fa a raccontare di sè per distinguersi sul mercato?

Qui arriviamo alla SFIDA. 

Non è ovviamente questione di dire alla gente quando siamo nati e che studi abbiamo fatto, o che siamo dei campioni a ping pong o delle schiappe a biliardino (come nel mio caso :P). 

La storia che dovremmo raccontare deve mirare a sottolineare i valori della nostra identità professionale.

🧁 Se sei un pasticcere e ami sopra ogni cosa la crema chantilly, sapere quando ti è nata questa passione e raccontare tutti i particolari di come questa vocazione ti ha spinto a realizzare le torte con crema chantilly più deliziose della città può essere un ottimo modo per far venire l’acquolina in bocca a tutti. 

👨‍💼 Se fai l’avvocato e mi narri l’emozione della prima volta che hai vinto una causa in cui difendevi qualcuno, muoverai in me un forte interesse se ho bisogno del tuo servizio. 

Prova a fare questo esercizio per raccontare agli altri chi sei:

1. Individua una qualità innegabile di te nel lavoro che svolgi (e che ti consente di essere davvero speciale nel farlo)

2. Cerca di ricordare quando questa qualità si è resa evidente nella tua storia personale (è successo affrontando una sfida? Hai avuto un’illuminazione? Sei così da quando eri piccolo/a?)

3. Raccontala sul tuo blog, nella tua newsletter, sui tuoi social o a voce a qualcuno interessato al tuo lavoro. Fallo dettagliandone i particolari, soprattutto quelli emotivi e sensoriali.

4. Condividi sotto questo post il tuo contenuto e facci sapere come è andata. 😉

____

Questo e altri contenuti sono tutti insights e approfondimenti creati da noi di Digital Seeds per ispirare e guidare la tua attività di semina di comunicazione digitale. Se hai trovato utile questo post, rimani in contatto con noi iscrivendoti alla nostra mailing list: ogni venerdì c’è un nuovo argomento per te!

Iscriviti alla newsletter di Digital Seeds per avere altri contenuti sul personal storytelling e oltre!!

Segui il Blog di Digital Seeds per rimanere in contatto con le novità del digitale!

Trova gli articoli per:

Ultimi Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

guida come scrivere blogpost

Ricevi il tuo FERTILIZZANTE per BLOGPOST

Impara come curare al meglio gli articoli del tuo blog, diventa parte della nostra Community di Digital Seeders e comincia a coltivare comunicazione.

Non preoccuparti, potrai disiscriverti in ogni momento. 
Leggi la nostra Privacy Policy :)

Benvenuto nella community dei Semi Digitali!

Ciao Semino, sei dei nostri finalmente!

Il nostro regalo ti arriverà per mail!
Per evitare che la nostra posta finisca nella cartella dello spam, ricordati di salvare l’email scrivi@digital-seeds.it nella tua rubrica.

Vai a controllare la tua casella di posta.. la guida per fertilizzare i tuoi articoli sta arrivando (potrebbe arrivare immediatamente o tra qualche minuto, dipende dal traffico 😁)!

A prestissimo!
Digital Seeds Team