Come vendere corsi online con il proprio sito web?

Di che si parla:

Oggi cerchiamo di capire insieme come vendere i tuoi corsi online attraverso il tuo sito web. Nell’articolo precedente abbiamo parlato di come vendere videocorsi online sfruttando piattaforme a pagamento senza aver bisogno di un sito, soluzione ottima per chi non vuole (o non può) investire grandi somme all’inizio della sua impresa.

Per chi invece crede che valga la pena affrontare sin dall’inizio un progetto di più ampio respiro e con maggiori possibilità tecniche e funzionali, l’opzione più adatta è quella di creare un sito che offra al suo interno la possibilità di acquistare e fruire di corsi.

Perdonami se l’articolo può risultare lungo ma se hai interesse per l’argomento, ti consiglio di arrivare alla fine. Cerchiamo di capire insieme non solo quali strumenti siano necessari alla realizzazione di una piattaforma di e-learning ma anche la logica che c’è dietro se vuoi veramente vendere formazione attraverso il web.

Come è fatto un sito per vendere corsi online?

Un sito web è, di solito, un insieme più o meno grande di contenuti attraverso i quali offri soprattutto informazioni e interazione con i tuoi utenti a carattere gratuito e con scopo promozionale.

Attraverso le tue pagine e, se lo hai, il tuo blog, offri approfondimenti sulla tua attività e i tuoi argomenti per permettere alle persone di conoscerti e di fidarsi di te, spingendoli ad un acquisto di qualche genere.

Come è fatto un sito che vende corsi online?

Un sito web che vende corsi online ha bisogno di due componenti tecnologiche in più:

  1. Un software che offra un pannello di gestione per te e un’area riservata per gli studenti che permetta a te di organizzare l’esperienza formativa e agli iscritti di avere accesso ai propri contenuti e strumenti;
  2. Un negozio virtuale dove presentare e acquistare i corsi con un sistema di pagamento che gestisca vendite singole e/o abbonamenti interconnesso con l’area formativa e che ne regoli l’utilizzo.

Combinare queste componenti, fare in modo che si coordino bene tra loro e offrire un’eccellente esperienza utente, posso assicurartelo, non è affatto facile.

Un sistema integrato per la formazione online sul tuo sito web, ovvero il LMS

Scusami, cerco sempre di parlare “potabile”, ma a volte ho bisogno di chiamare le cose con il loro nome e ho bisogno di spiegarti cos’è un LMS.

Cos'è un LMS Learning Management System

Acronimo di Learning Management System, in italiano Sistema di Gestione dell’Apprendimento, un LMS è un programma che ti permette di organizzare e far funzionare un’area didattica virtuale dove puoi:

  • Creare corsi organizzando materiale didattico misto (video, testo, immagini, documenti, commenti);
  • Organizzare i corsi mettendoli in relazione tra di loro;
  • Formare diverse aree didattiche e gerarchie;
  • Creare relazione tra i corsi rendendoli interdipendenti tra di loro (per esempio, permettendo a livelli avanzati di essere disponibili solo dopo che lo studente ha frequentato il livello base);
  • Offrire quiz, test o altri strumenti di valutazione;
  • Avere aree riservate personalizzate per ogni studente;
  • Avere chat o sistemi di messaggistica interna.

In pratica, il LMS ti permette di realizzare una scuola virtuale cercando di far equivalere l’esperienza formativa in presenza con quella a distanza, con il vantaggio di rendere automatici moltissimi passaggi e funzioni.

Quindi prendi un sito, ci aggiungi un LMS e un sistema di pagamento e hai realizzato la tua personale piattaforma di E-Learning.

Quali caratteristiche deve avere un sito che vende corsi online?

Vendere corsi online con il proprio sito web: che caratteristiche deve avere il sito?

Teniamo presente che un sito che vende corsi online deve offrire una buona esperienza utente agli studenti e un’ottima esperienza di gestione per chi lo possiede.

Per gli studenti è importante:

  • Avere una panoramica chiara del/dei corsi offerti, del programma e dei materiali offerti;
  • Accedere facilmente ai contenuti;
  • Essere orientato nella fruizione (per esempio, con degli indicatori che gli segnalino dove è arrivato e quali lezioni ha terminato e quali no);
  • Avere la possibilità di valutare ciò che ha appreso con test o quiz;
  • Poter fare domande e/o confrontarsi con il docente e, se possibile, con gli altri studenti;

Per chi gestisce il sito è fondamentale avere un sito che gli dia la possibilità di:

  • Caricare e mettere a disposizione i materiali didattici (video, audio, testi, pdf, workbook etc..);
  • Monitorare le attività degli studenti;
  • Conoscere ed evidenziare il progresso degli studenti nel seguire il/i corso/i;
  • Abilitare il Content Dripping, ovvero poter rilasciare i contenuti didattici in tempi scanditi o solo in base ai progressi degli studenti;
  • Creare quiz e test per valutare e far autovalutare gli studenti rispetto all’acquisizione della conoscenza;
  • Avere e mettere a disposizione vari strumenti di pagamento: Paypal, Stripe, etc..;
  • Avere a disposizione uno strumento per creare abbonamenti (Membership);
  • Avere strumenti di messaggistica per commentare le lezioni o chiedere chiarimenti.

Oltretutto, se hai in progetto di fare della formazione online il tuo business principale, è anche importante che questi siti offrano una buona integrazione con i principali tool di digital marketing per permetterti, ad esempio, di inviare mail automatiche agli studenti o creare landing page e/o funnel per i tuoi corsi.

WordPress e LMS

Gli LMS sono programmi, e come tali possono essere scritti per, e girare su, piattaforme diverse. Nel caso tu volessi avere un sito web in WordPress e aggiungerci un LMS puoi integrare uno dei diversi plugin a disposizione in rete.

L’investimento però non è solo economico (laddove richiesto).

Queste tecnologie non sono così semplici come ci piacerebbe che fossero.. sarà necessario prendere dimestichezza con il sistema che adotterai, oltre ad un indispensabile supporto tecnico esterno che si occupi almeno dell’installazione e impostazione iniziale, del mantenimento e della supervisione qualora ogni tanto qualcosa vada storto :).

NB: non tutti i webdesigner/webmaster/agenzie sono in grado di offrire questo supporto in maniera ottimale, serve avere un po’ di esperienza a riguardo. Quando chiedi aiuto a qualche professionista, quindi, accertati che nel suo portfolio lavori ci siano siti di E-learning già implementati.

Quali soluzioni esistono per creare un sito wordpress che venda corsi online?

Basandosi sempre sulla piattaforma WordPress, puoi scegliere tra:

  1. Acquistare un tema integrato che sia già predisposto per vendere corsi digitali
  2. Installare un plugin LMS sul tuo sito già esistente

Temi WordPress con LMS integrato

Tra i temi più popolari di WordPress che offrono un LMS interno ci sono:

Come puoi notare entrando nelle pagine di questi plugin, i temi con LMS sono sistemi integrati tra wordpress e numerosi altri plugin che ti permettono di sviluppare il tuo sito di e-learning a pagamento.

La scelta può essere guidata dal costo, dall’estetica o da un’attenta valutazione delle componenti interne basandoti su quelle che sono le tue esigenze e cercando il tema che soddisfa i tuoi obiettivi.

Come potrai notare, i prezzi sono davvero accessibili e diciamo che non è questo l’investimento preoccupante che ti troverai ad affrontare se vuoi comprare uno di questi temi. Quello che ti metterà più in difficoltà è acquisire il necessario know how per utilizzarli nella maniera corretta e gestirli nel tempo.

Personalmente non vedo di buon occhio l’acquisto di temi come questi per un motivo tra tutti, ovvero che contengono davvero troppi plugin (un uso esagerato di plugin rende vulnerabile e instabile il sistema) e non si è mai in grado di capire se sono davvero tutti necessari o se la software house ha esagerato.

Di contro però costituiscono un modo per iniziare a basso costo, sia che tu ti prenda l’impegno di imparare a installarli e gestirli da te sia che te lo faccia fare da un professionista.

Acquistare un tema con LMS potrebbe quindi essere un’opzione da valutare soprattutto se:

  • non hai ancora un sito e ti conviene acquisire un modello precostruito e integrato;
  • vuoi abbattere il costo iniziale d’investimento assumendo un rischio minimo;
  • vuoi metterti alla prova con un sito di e-learning e vedere come va, in vista di una crescita futura.

Plugin LMS da integrare nel tuo sito WordPress

Se invece un sito lo hai già e vuoi integrarlo con un LMS, tu e/o il tuo webmaster vi troverete a dover scegliere tra uno dei vari plugin disponibili sul mercato.

Spesso il costo di questi plugin è più impegnativo (ma non eccessivamente) dei temi con LMS e, soprattutto, offrono un piano a pagamento annuale piuttosto che un acquisto lifetime andando a garantirti assistenza, aggiornamenti, documentazione e cura maggiore da parte della softwarehouse.

Tra i plugin LMS per WordPress più conosciuti abbiamo:

  • LearnWords (dal piano base di $24/mese)
  • LearnDash ($199/anno)
  • Tutor LMS ($199/anno ma con un piano free per iniziare)
  • LearnPress (download gratuito e acquisto di add-ons per aggiungere le features che ti servono)
  • Altri..

Tutti questi plugin sono perfettamente integrabili con i temi più conosciuti (Astra, Generate Press, Hello! Elementor, Ocean etc…) e lavorano bene con i principali Builder (Elementor, WpBackery, etc..), oltre ad offrirti le maggiori features per rendere il tuo sito di corsi online uno stupendo strumento di e-learning.

Corsi online: è più importante il contenuto didattico o l’organizzazione dell’esperienza formativa?

Ahhhh che domanda! Me la fanno spesso e la risposta è… entrambi.

La digitalizzazione dei materiali e il web ci permettono questa immensa possibilità in cui possiamo offrire la nostra conoscenza ovunque, a qualunque ora e in qualunque condizione.. a patto che ci sia un computer (o un cellulare) e una connessione internet.

L'esperienza offerta dal sito che vende corsi online

Ciò che invece non è possibile fare con i corsi online è restituire l’esatta e preziosissima esperienza della formazione in presenza. Il contatto diretto, la compresenza, la possibilità di accedere al linguaggio naturale per stimolare curiosità, empatia, divertimento e attenzione ci sono esclusi dalla modalità virtuale che è spesso asincrona e basata sull’interazione con media, non persone.

Va di suo allora che non dobbiamo solo produrre un corso online con ottimi contenuti; i materiali didattici devono anche essere strutturati, organizzati e studiati per offrire la migliore esperienza formativa possibile al nostro studente.

Ecco qui che contenuti e contenitore si fondono, perché ciò che trasmettiamo non è solo la materia ma anche la modalità con cui la insegniamo.

Ed è per questo motivo che le caratteristiche tecniche degli strumenti che scegliamo (piattaforme di e-learning o siti con LMS integrati) devono essere comprese e ben utilizzate tanto quanto siamo esperti della materia che insegniamo.

Meglio un sito personale che vende corsi o piattaforme di E-learning a pagamento?

Per concludere la nostra panoramica, focalizziamo di nuovo l’attenzione sulle scelte a disposizione per chi vuole offrire corsi a pagamento online.

Da una parte ci sono piattaforme di E-learning come Teachable, Thinkific, Kajabi che ci offrono una struttura già fatta al costo di qualche decina di euro al mese, per sempre. Dall’altra possiamo costruire tutto nel nostro sito con un investimento nettamente più alto ma con maggiore libertà, soprattutto di carattere grafico e funzionale, oltre ad essere maggiormente economico nel tempo.

I principali vantaggi e svantaggi nello scegliere una piattaforma di e-learning sono:

Vantaggi:

  • Maggiore velocità di implementazione
  • Economicità immediata
  • Necessità di scarso know how per costruire il sito
  • Disponibilità di una struttura stabile e studiata per offrire una user experience estremamente consolidata ai tuoi studenti.

Svantaggi:

  • Maggiore velocità di implementazione
  • Economicità immediata
  • Necessità di scarso know how per costruire il sito
  • Disponibilità di una struttura stabile e studiata per offrire una user experience estremamente consolidata ai tuoi studenti.

I vantaggi e gli svantaggi nel farsi un sito con area di formazione interna sono:

Vantaggi:

  • Maggiore libertà in termini di grafica e progettazione;
  • Possibilità di ulteriori implementazioni in seguito;
  • Possibilità di abbattere il costo iniziale nel tempo;
  • Maggiore libertà di gestione

Svantaggi:

  • Necessario investimento iniziale;
  • Bisogno di acquisire Know How tecnico;
  • Meglio avere un professionista che ci segue per gli interventi più complessi.

Spero che questo articolo ti sia stato utile e aspetto il tuo parere e le tue domande nei commenti! La prossima settimana parleremo in diretta proprio di modi e strategie per vendere la nostra formazione online.

Hai bisogno di aiuto strategico o tecnico per vendere i tuoi corsi online?

Ricorda che se hai bisogno di una mano per costruire il tuo sito per vendere corsi online, che sia in WordPress o con una piattaforma a pagamento, possiamo consigliarti e aiutarti tecnicamente e strategicamente a farlo.

Scrivici una mail a scrivi@digital-seeds.it o compila il form nella pagina dedicata alla consulenza e inizieremo subito a seminare il tuo progetto digitale!

Altri articoli che potrebbero interessarti:

Segui il Blog di Digital Seeds per rimanere in contatto con le novità del digitale!

Trova gli articoli per:

Ultimi Post

2 Responses

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

guida come scrivere blogpost

Ricevi il tuo FERTILIZZANTE per BLOGPOST

Impara come curare al meglio gli articoli del tuo blog, diventa parte della nostra Community di Digital Seeders e comincia a coltivare comunicazione.

Non preoccuparti, potrai disiscriverti in ogni momento. 
Leggi la nostra Privacy Policy :)

Benvenuto nella community dei Semi Digitali!

Ciao Semino, sei dei nostri finalmente!

Il nostro regalo ti arriverà per mail!
Per evitare che la nostra posta finisca nella cartella dello spam, ricordati di salvare l’email scrivi@digital-seeds.it nella tua rubrica.

Vai a controllare la tua casella di posta.. la guida per fertilizzare i tuoi articoli sta arrivando (potrebbe arrivare immediatamente o tra qualche minuto, dipende dal traffico 😁)!

A prestissimo!
Digital Seeds Team